Come ti metto in piedi un business di prodotti alimentari italiani che funziona a Londra

Diciamoci la verità, chi  non ha mai pensato di avviare un business di prodotti alimentari italiani, o aprire un ristorante, o fare import export di prodotti tipici regionali  ?

Ti svelo un segreto, è sempre stato il mio chiodo fisso, e prima o poi oltre ai vari business che ho in piedi, dedicherò del tempo alla commercializzazione di prodotti alimentari italiani a Londra e nel mondo,  venderò più di Amazon!

…Troppo? Ne riparliamo tra qualche anno!! Nel frattempo analizzo il mercato, osservo come operano i miei futuri concorrenti e devo dire che c’è già qualcuno che ottiene successo, che è partito già da diversi anni ed ha messo in piedi un sistema molto interessante. Ti metto il link al sito ma te lo metto giù in fondo all’articolo, altrimenti ci clicchi sopra e non leggi il resto, invece ho da dirti qualcosa di molto importante!

Quello che stò per dirti è una verità assoluta quindi non cominciare a pensare “…ma secondo me invece…” non c’è nessun secondo me, è così e basta, punto, quindi leggi e fai tuoi questi concetti.

Anche se i nostri prodotti alimentari sono molto apprezzati a Londra e nel mondo, il business ha le sue regole e se non fai le cose fatte bene sei destinato a fallire, nonostante tu venda il prodotto più buono del mondo! L’aspetto più sottovalutato dagli imprenditori italiani e che invece è diventato di assoluta importanza è il Marketing. Il concetto che basti avere un prodotto di qualità e poi il passaparola farà il resto è morto e sepolto!

Viviamo in un mondo dove la concorrenza è spietata, la lotta per la sopravvivenza è spietata, nulla può essere lasciato al caso. Non fraintendermi, non stò dicendo che il prodotto non conta più e basta fare la pubblicità su canale cinque per vendere. Stò dicendo che il prodotto di buona qualità è ormai la base di partenza per tutti ma non è più sufficiente per pensare di scalare la montagna.

Magari nel business di prodotti alimentari italiani si avverte un pò meno, ma in generale il consumatore oggi ha sempre più difficoltà a stabilire quale prodotto sia più qualitativo di un altro, bisognerebbe essere specialisti di ogni settore, il che è impossibile.

Sapresti distinguere chi offre la migliore qualità tra BMW e MERCEDES?

Se sei appassionato di auto avrai sicuramente la tua idea, ma resta un idea per lo più basata sull’influenza che l’uno o l’altro brand ha su di te, su cosa vorresti trasmettere di te all’esterno, che viene meglio rappresentato dal brand in questione. Io ad esempio ho scelto Mercedes, perchè per me trasmette più il concetto di uno che è arrivato, che ha avuto successo negli affari, mentre Bmw trasmette  il concetto del piacere di guida, di forza e giovinezza. Quindi alla base c’è sempre un prodotto di qualità, ma è il brand che fa la differenza, quello che trasmette, come lo trasmette.

Non prendere in considerazione certi aspetti ti farà correre il rischio di creare un azienda che vende prodotti del tutto simili agli altri, oppure offre un servizio del tutto simile ai suoi competitors,  finendo per confrontarsi esclusivamente sul prezzo. Ma quando sei percepito come unico in grado di offrire un certo prodotto o servizio, quando sei l’unico ad offrire una soluzione ad un problema del cliente, il prezzo diventa magicamente un aspetto secondario.

C’è una branca del Marketing che studia come un brand si posiziona nella mente dei consumatori, si chiama Brand Positioning e ne parleremo molto su questo blog, perciò resta sintonizzato.

Quasi dimenticavo il link che ti avevo promesso:http://www.nifeislife.com se vivi a Londra e ti manca il cibo Italiano puoi ordinarlo online e ti verrà consegnato a casa…stessi prodotti che trovi al supermercato ma con un servizio diverso. Ottimo lavoro!

 

ltd inglese

Promozione imperdibile!

Pochissime disponibilità

Acquista subito una LTD già avviata

con due o tre anni di bilancio

alle spalle o con partita

iva già attiva.

Risparmi tempo e denaro e sei sicuro di quello che compri!

Disponibilità limitata e prezzi da affare!

email inviata