Torno ancora sulla vicenda perchè l’ho presa a cuore, ho sentito decine di persone che mi hanno contattato disperate per aver perso tutti i risparmi di una vita e vi assicuro che è davvero straziante. Ma non tutto è perduto, come ho spiegato a loro è ancora possibile intervenire per ottenere il riscarcimento. Scrivetemi a luigiloconsole72@gmail.com

Cosa sono le operazioni baciate?

Sono un ricatto bello e buono, molti clienti della Banca Popolare di Bari si saranno sentiti dire: “se vuoi il mutuo o il prestito, o il fido, devi comprarti qualche azione della banca. Facciamo cosí, ti concediamo una cifra più alta cosí puoi acquistare un bel pacchetto azionario…”

Ma quando sei nella necessità perchè ti stai sposando e ti serve subito il mutuo, o la tua azienda ha bisogno di liquidità, non stai tanto a pensare e firmi. Inoltre ti stai mettendo in portafoglio delle azioni che ti dicono essere un investimento sicuro…sta a vedere che ci guadagni anche qualcosa!?

Chi avrebbe mai immaginato di ritrovarsi a dover ripagare alla banca i prestiti richiesti mese dopo mese, nonostante  sia vittima della banca stessa…rabbia e frustrazione sono il minimo che un azionista di questo tipo possa provare.

Vorrei ricordare a chi se lo fosse perso che il 10 Maggio 2019 il consiglio di amministrazione di Banca Popolare di Bari ha approvato il progetto di bilancio 2018 che è in fase di approvazione.

Perdita netta di 372,1 milioni di Euro, un altro anno tragico per la banca.

Si attende un nuovo aumento di capitale, si spera nell’ingresso di un nuovo socio importante, quello che è certo è che senza intervenire attraverso l’azione giudiziaria difficilmente chi ha comprato azioni a 9,53€ riuscirà a recuperare qualcosa.

Allo stato attuale i compratori ancora latitano, le azioni valgono praticamente zero!

Eppure in un recente passato qualcuno è riuscito a venderle, già qualcuno è riuscito a monetizzare nonostante ci fosse una lunga lista di  venditori pronti a cedere le loro azioni…qualcuno furbo e ammanigliato è passato davanti a tutti, ha scavalcato la lista ed ha venduto le azioni.

Di questa scorretta pratica che la Banca stessa ha agevolato, probabilmente favorendo qualcuno che le faceva comodo aiutare, ne parlerò nel prossimo articolo.

Mi raccomando, diffondete. Aiutate chi ha in portafoglio le azioni in forte perdita e non sa ancora che fare, magari perchè il suo avvocato gli ha sconsigliato di agire contro la banca…

Si può e si deve agire per recuperare la perdita.

Contattatemi luigiloconsole@gmail.com